cambiare password ubuntu linux
Sistemi operativi

Come cambiare la password in Ubuntu Linux

Hai necessità di cambiare la password in Ubuntu? In questo articolo potrai scoprire come modificare la password per qualsiasi utente in Ubuntu Linux.

Quando installi Ubuntu, crei un utente e imposti una password. Magari al momento dell’installazione hai fatto una scelta di cui ti sei pentito, perché hai impostato una password debole o forse un po’ troppo complicata, e senti l’esigenza di cambiarla. Oppure se sei un sysadmin, e dunque potrebbe essere necessario cambiare la password per altri utenti sul tuo sistema. Potresti avere mille motivi per farlo. Ora quindi nasce spontanea la domanda: come si fa a cambiare la password in Ubuntu Linux?

In questo breve tutorial, ti mostrerò come cambiare le password in Ubuntu sia tramite la riga di comando sia utilizzando la GUI.

Cambiare password in Ubuntu da riga di comando

Cambiare la password dell’utente in Ubuntu è semplicissimo.

Per questo scopo si segue lo stesso procedimento con qualsiasi distribuzione Linux perché si usa il comando generico di Linux chiamato passwd.

Se desideri modificare la password corrente, basta eseguire questo comando in un terminale:

passwd

Ti verrà chiesto di inserire la tua password attuale e di inserire la nuova password due volte.

Presta attenzione perché non vedrai nulla sullo schermo mentre digiti la password. Questo è un comportamento perfettamente normale per UNIX e Linux.

passwd

Modifica della password per <nome utente>.

(corrente) password UNIX:

Inserisci una nuova password UNIX:

Riscrivi la nuova password UNIX:

passwd: password aggiornata correttamente

Se ti trovavi nel tuo account amministratore, con questo semplice comando hai appena cambiato la password sudo in Ubuntu senza nemmeno rendertene conto.

Se vuoi cambiare la password per un altro utente, puoi farlo anche con il comando passwd. Ma in questo caso, dovrai usare sudo.

sudo passwd <nome_utente>

Se hai cambiato la password e l’hai dimenticata , non preoccuparti perché in seguito puoi facilmente resettare la password di Ubuntu.

Cambiare la password di root in Ubuntu

Per impostazione predefinita, l’utente root in Ubuntu non ha una password.

Non essere sorpreso, perché non sempre si usa l’utente root in Ubuntu. Sei confuso? Lascia che ti spieghi rapidamente.

Durante l’installazione di Ubuntu, sei costretto a creare un utente. Questo utente ha accesso come amministratore e può ottenere l’accesso root usando il comando sudo. Ma usa la propria password, non la password dell’account root, semplicemente perché non c’è.

È possibile impostare o modificare la password di root utilizzando il comando passwd. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, non ne hai bisogno e non dovresti farlo.

Dovrai semplicemente usare sudo (con un account con privilegi di amministratore). Se la password di root non ha una password impostata in precedenza, ti chiederà di configurarla. Altrimenti, puoi cambiarla usando la password di root esistente.

sudo password root

Cambiare la password di Ubuntu usando la GUI

Per i prossimi passi ho usato il desktop GNOME con Ubuntu 18.04. Considera che i passaggi dovrebbero essere più o meno gli stessi anche per altri ambienti desktop e versioni di Ubuntu.

Vai sul Menu e cerca Impostazioni.

Nelle Impostazioni, scorri verso il basso e vai a Dettagli.

Arrivato a questo punto, fai clic su Utenti per accedere a tutti gli utenti disponibili sul tuo sistema.

Puoi selezionare qualsiasi utente che desideri, incluso il tuo account di amministratore principale. Devi prima sbloccare gli utenti e poi fare clic sul campo della password.

Ti verrà chiesto di impostare la password.

Se invece vuoi cambiare la password pre-esistente, dovrai inserire anche la tua password attuale.

Una volta fatto, fai clic sul pulsante Cambia in alto.

Questo è tutto. Se sei arrivato a questo punto hai cambiato con successo la tua password utente in Ubuntu.

Conclusione

Spero che questi piccoli suggerimenti ti abbiano aiutato a cambiare la password utente in Ubuntu. Se hai domande o suggerimenti, lascia un commento qui sotto.