Tutte le news sul mondo del software

PEC CCN: cos’è e come effettuare l’invio multiplo di e-mail

131

Chiunque sa mandare un’email, ma non tutti conoscono bene le diverse funzionalità offerte da questo servizio. Tra le funzioni molto utili soprattutto per aziende, ditte e professionisti ci sono i campi CC e CCN. Entrambi i servizi consentono di inviare lo stesso messaggio a più persone, una funzione pratica soprattutto per gestire le conversazioni di gruppo.

La prima opzione permette di inviare una singola e-mail a tutti i destinatari selezionati, lasciando visibili gli indirizzi di posta elettronica. La seconda assolve allo stesso compito, con la differenza però di nascondere gli indirizzi degli altri destinatari. Quest’opzione è particolarmente apprezzata da commercialisti, avvocati, notai, aziende di servizi ed in generale per tutti coloro che inviano un gran numero di email a più persone e che necessitano di un elevato livello di privacy.

Non tutti i servizi di posta però consentono di inviare PEC a più destinatari nascosti, perciò è opportuno affidarsi all’azienda Start Up srl che ha lanciato il programma MultiPec. Con questo software è possibile effettuare l’invio multiplo PEC con la funzione CCN. Prima di conoscere le funzionalità della utility è opportuno sapere quali sono le differenze tra CC e CCN.

CC e CCN: cosa cambia?

CC è l’acronimo di carbon copying, vale a dire copia di carbone. I fogli di carbone in passato venivano utilizzati per copiare un testo senza doverlo riscrivere nuovamente. Il campo CC, ispirandosi a questo concetto, non fa altro che inviare lo stesso messaggio a più destinatari lasciando visibile gli altri indirizzi di posta elettronica. Dopo aver selezionato il destinatario principale a cui inviare il messaggio è sufficiente inserire gli altri indirizzi di posta nel campo CC.

CCN è invece la copia carbone nascosta e consente di oscurare tutti gli altri indirizzi di posta elettronica aggiunti successivamente, rendendoli invisibili al destinatario. Per inviare un messaggio con l’opzione CCN è sufficiente scrivere l’email e riempire con gli altri indirizzi il campo CCN, che solitamente si trova sopra la riga dell’Oggetto.

Come inviare una PEC a più destinatari senza che si vedano?

Per quanto riguarda la PEC il discorso si fa più complicato, poiché non tutti i servizi sono dotati della funzionalità dell’invio a più destinatari o dell’invio PEC CCN.

Come già anticipato precedentemente MultiPec risolve brillantemente questo problema, poiché consente di inviare un messaggio anche in copia nascosta a più destinatari.

Questa funzione risulta praticamente apprezzata da studi legali, studi commerciali, ingegneri, giornalisti, società di servizi, professionisti, cooperative, piccole, medie e grandi industrie ed in generale tutte quelle attività che intendono celare l’invio dello stesso messaggio a più destinatari.

Come inserire più destinatari in una PEC Aruba con MultiPec

Molte persone hanno bisogno di effettuare l’invio massivo PEC con Aruba, uno dei servizi di posta elettronica certificata più gettonati sia per la facilità di utilizzo sia per i prezzi competitivi. MultiPec è perfettamente compatibile con Aruba e con i principali servizi di PEC come Legalmail e Register. Grazie a questa app, eseguibile sui sistemi operativi Windows a 32 e a 64 bit, è possibile eseguire l’invio della PEC multipla di Aruba in totale sicurezza.

Gli altri vantaggi di Multipec

Le funzionalità offerte da MultiPec però non si esauriscono qui, ma ce ne sono tante altre che velocizzano il lavoro ed ottimizzano la produttività di aziende e professionisti.

Il software assicura la massima configurabilità e adattabilità ad ogni esigenza. È infatti possibile organizzare il database di tutti i destinatari in un foglio di calcolo Excel oppure Openoffice, gestendo i vari nominativi e raggruppandoli ordinatamente per categorie con appositi filtri.

Gli indirizzi PEC selezionati possono essere copiati negli appunti, per poi incollarli direttamente nel software di gestione posta o in altri applicativi per recuperare tempo prezioso.

Le mail vengono inviate ai destinatari individualmente, superando così il limite nativo delle PEC che generalmente non sono in grado di gestire l’invio a destinatari in CCN. Il sistema registra gli invii eseguiti e li archivia in un file di log.

Altra funzionalità utilissima è quella di stampa unione, che consente di allegare velocemente uno o più file per poi effettuare invii multipli in modalità CCN.

Il sistema tra le modalità di invio comprende PEC, email ed anche sms per soddisfare le esigenze e le richieste di un target di pubblico molto ampio e variegato.

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy